Mi chiamo Giovanni

e da venticinque anni il mio mestiere è restaurare mobili antichi.

Nel 2017 sono diventato imprenditore on-line, pubblicando il mio libro
“Restaura il tuo mobile antico in 7 Passi”, ottenendo un buon successo di vendite.

Oggi, udite udite, sto per lanciare sul mercato un video-corso sul restauro: un progetto ambizioso, che mi sta regalando delle sensazioni magiche.

 

Mi presento

16 marzo 1975: una cicogna sorvola le coste di una meravigliosa penisola chiamata Italia. All’improvviso, in prossimità dello Stretto di Messina, decide di sganciare il fagotto: Giovanni Consolo. Benvenuto nel Bel Paese, culla del Rinascimento e di un popolo di artisti, sognatori e campanilisti!

Mi chiamo Giovanni, e da venticinque anni il mio mestiere è restaurare mobili antichi. Avevo appena compiuto sedici anni, quando iniziai a lavorare come garzone di bottega. Mi avvicinai a questo mondo per caso; fino a quel momento, avevo fantasticato come tutti i bambini su cosa sarei diventato da uomo grande e grosso come il mio papà.

Dopo la scuola decisi di iscrivermi all’istituto professionale, scegliendo la specializzazione in elettrotecnica. La mia vocina interiore mi sussurrava che non era quella la mia strada, così decisi di lasciare la scuola, nonostante il parere contrario dei miei genitori. Non mi furono d’impedimento e mi diedero la possibilità di scegliere tra lo studio e il lavoro.

Un giorno mia madre parlò della mia situazione con una vicina di casa la signora le suggerì di farmi fare un periodo di prova presso la bottega di restauro mobili antichi del marito, noto maestro artigiano in città. Mamma accettò, confidando nel fatto che, una volta assaggiata la fatica del lavoro manuale, sarei di corsa tornato a scuola.

Il maestro mi mise alla prova, facendomi svolgere per un periodo le mansioni più umili, dalla pulizia dei pavimenti a quella dei bagni, dalla cura di attrezzi e macchinari alla manutenzione delle aree di lavoro. Mi fece lavorare davvero tanto, tornavo a casa la sera con i vestiti pieni di polvere ma con una gioia nel cuore mia madre ogni tanto mi domandava, che fai “Torni a scuola?”.

Ricordo ancora il mio maestro, che riservava le prime ore della sera agli interventi più certosini, in modo che non potesse essere distratto da visite di clienti. Timidamente, gli chiedevo il permesso di rimanere per poterlo osservare, ma egli, borbottando, mi diceva di tornare a casa, ché era già tardi. Per me stare lì era un piacere, non un sacrificio: tutto, in quel luogo, rapiva la mia fantasia e stimolava la mia creatività.

Furono anni entusiasmanti: pian piano iniziai a fare i cosiddetti “lavori da principiante”, come la sverniciatura e la disinfestazione; nello stesso tempo vedevo applicare con maestria svariate tecniche artistiche . Tutto veniva eseguito in maniera impeccabile e con amore. Pieno d’entusiasmo, cercavo di assorbire quanto più possibile.

Ero assetato di conoscenza

e poi c’erano loro, “gli oggetti”: ognuno raccontava la propria storia, e io, piccolo garzone di bottega, mi sedevo su di un banchetto e ascoltavo…

Restaurare il legno emoziona?

Be a me, sì. Io credo che in ognuno di noi ci sia un qualcosa dendro che ci spinga verso a una determinata professione.

Negli anni di apprendistato come garzone, nelle ore serali o nei momenti liberi, iniziai a fare qualche lavoretto di restauro nel garage sotto casa dei miei genitori; il mio mondo era laggiù, in quel periodo iniziai ad acquistare riviste di settore, cercavo di unire la teoria alla pratica, visitando diverse città , spesso dialogando con i maestri artigiani e, così facendo, attingevo esperienze utili per la mia crescita personale.

Contemporaneamente frequentai stages di perfezionamento professionale, passò del tempo e il passaparola tra conoscenti, clienti e i loro amici si sparse. Mi ritrovai sempre più commissioni e con entusiasmo, accettando la sfida, presi una bottega più ampia del mio vecchio garage. Iniziò così la mia avventura professionale qui nella mia bottega “Restauri d’epoca”.

Avevo solo 24 anni.

Dopo anni di sacrifici, studio e duro lavoro arrivarono quelli che per me erano grandi risultati: ero e sono richiesto da allora da parte di clienti privati e prestigiosi antiquari.

GIOVANNI CONSOLO OFFICIAL WEBSITE

“Il restauro del mobile antico reso SEMPLICE per tutti”

Se sei alla ricerca di un maestro artigiano che ti aiuti ad eseguire le giuste azioni, con una corretta cronologia, per effettuare il restauro di un mobile antico di “ALTA QUALITÀ” e che ti dica ESATTAMENTE come fare, allora Giovanni è la persona da seguire.
Alcune cose che devi sapere sulla vita di Giovanni e sulla sua filosofia prima di continuare:
Giovanni è partito svolgendo mansioni umili (“faceva il garzone di bottega e puliva le aree di lavoro”) fino a costruire il suo successo mattone dopo mattone, unicamente con le proprie mani. Zero aiuti, zero colpi di fortuna (anzi, molti fallimenti e notti insonni di mezzo) e nemmeno un atomo di vita lasciato al caso. Pura azione, strategia e tantissime ore di lavoro.
Giovanni NON ACCETTA SCUSE, ed è convinto che chiunque ce la può fare , perché non importa da dove parte, ma solo ed unicamente dove vuole arrivare.

Giovanni insegna SOLO cose PRATICHE. Da lui ti puoi aspettare unicamente metodi, tecniche e ricette che puoi applicare immediatamente per avere risultati fin da subito nel restauro del tuo mobile antico. Spesso ci sono teorici del settore che millantano conoscenze ed esperienze mirabolanti: li vedi di frequente sul web ad esporre concetti teorici di difficile comprensione: non trasmettono né contenuti di VALORE, né tecniche applicabili in laboratorio per chi sta iniziando. Giovanni invece si batte per la pratica ed insegna ogni singola cosa passo passo, in modo che le azioni derivate dalla tua formazione possano essere replicate anche nei tuoi progetti di restauro futuri.
Da molti anni Giovanni si dedica a condividere ogni cosa che ha imparato nel suo lungo viaggio di conoscenza nel campo del restauro.
È attivo su tutti i social con video ,dirette live e contenuti esclusivi ogni giorno, ed è felice di insegnare le tecniche che ha applicato per anni nella sua bottega ed è convinto, grazie alla sua esperienza, di poter essere il formatore giusto per tutte le persone alla ricerca di un maestro che li guidi per realizzare grandi o piccoli progetti di restauro.
Ora che conosci meglio la filosofia e la visione di Giovanni, ti diamo il benvenuto nel suo sito. Continua a leggere per conoscere tutte le attività di Giovanni.